Orto e giardino nel deserto del Marocco : IGRANE

In un recente viaggio in Marocco ho visitato due IGRANE, a Merzouga ed a Ramlia, e ne nono rimasto colpito. Sono piccole zone agricole gestite dalla comunità del villaggio, sono divisi all’interno in orti di proprietà delle famiglie che vengono irrigati secondo precisi turni di utilizzazione dell acqua captata dalla vicina duna. Alcuni alberi e palme abbelliscono ed ombreggiano l’area che é un oasi di tranquillità e di verde. I proprietari degli orti aprono e chiudono spostando con la vanga zolle di terra le chiuse delle canalette di irrigazione che si intestano sul piccolo canale principale alimentato dall’acqua captata dalla limitrofa duna o dal pozzo.
IGRANE è circondata da un muro ed ha una entrata principale.
Le viste da satellite via Google Earth ben rappresentano il rapporto geografico con le dune ed il deserto circostante.
Attualmente  per mancanza di coltivatori e per modifiche socio economiche una buona parte degli orti risultano abbandonati e quindi non curati, non irrigati e in stato di abbandono.
La mia idea è quella di avviare un progetto con la ONLUS Culture2All di supporto al mantenimento della coltivazione nelle IGRANE facilitando le attività agricole sul terreno tramite  micromacchine agricole elettriche  a bassissimo impatto ambientale (energetico e sonoro) e ad alta efficienza per alleviare il lavoro all’interno degli orti facilitando la utilizzazione di tutta la zona. Valorizzare IGRANE porterebbe a preservare un aspetto agricolo ambientale unico,  a dimostrare come sia possibile eseguire agricoltura in zone desertiche basata sulle tradizioni locali. IGRANE è un luogo di lavoro, di produzione agricola, di preservazione ambientale, di funzionamento sociale, funzionale al sostentamento della comunità che la possiede. Può essere una meta turistica non solo di visita ma di attività da condurre insieme con la comunità locale.
Seguono le immagini delle IGRANE di Merzouga e Ramlia.
Chi ha interesse a parlare di questo progetto è invitato a prendere contatto.

2 thoughts on “Orto e giardino nel deserto del Marocco : IGRANE

    1. Mauro Salvemini says:

      Grazie Susi. Sarebbe ottimo creare un piccolo gruppo di interesse ed individuare una impresa produttrice di macchine agricole che possa partecipare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 2 =